MorganaSonoIo

Frances Glessner Lee e Jessica Fletcher

Per la Morgana di questo mese partiamo da una casa delle bambole. Perché Frances Glessner Lee, nata alla fine dell‘Ottocento, utilizza gli strumenti a cui può accere (la pittura, il ricamo, la miniatura) per diventare la capa di un mondo di uomini. Con i suoi diorami di bambole morte, preconizzerà la realtà virtuale nel crimine, diventando la prima capitana della polizia femminile negli Stati Uniti. Sarà proprio la vita di Frances a ispirare il personaggio di Jessica Fletcher in “Murder, She Wrote”. Dunque, è una puntata/Matrioska, che parte dalla vita di Frances, per dar vita a Jessica Fletcher, che contiene la vita di Angela Lansbury.

Di tutte queste vite parliamo con la scrittrice Caterina Bonvicini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *