MorganaSonoIo

Elsa Schiaparelli

La mia vita professionale è appesa a un filo” diceva Elsa Schiaparelli, la Morgana di questo mese che scappa dall’aristocrazia romana per diventare la regina dei surrealisti e dei dadaisti. Per lei un vestito è un pensiero, territorio per raccontarsi e ridefinirsi, disegnare perimetri per acquistare centimetri, spalle e sicurezza. Ospite dell’episodio, che ci aiuta a raccontare di come Elsa abbia tessuto insieme l’arte e la moda, è Cristiana Collu, storica dell’arte italiana e direttrice della Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *